Il Mercatino delle Biblioteche

Biblioteche a corto di risorse? Servizi culturali in crisi? La rete bibliotecaria non ci sta.

Nei giorni 16, 17 e 18 dicembre la rete SBP organizza il primo Mercatino delle Biblioteche per raccogliere fondi da destinare alle biblioteche polesane. Si terrà a Rovigo, in Sala Celio, in via Celio 10 con il seguente orario: 10.00-13.00 e 16.00-19.00.

Saranno esposti in offerta circa 2.500 libri nuovi e seminuovi in offerta derivanti dalle revisioni dei patrimoni bibliografici delle biblioteche della rete, e molti altri titoli di interesse locale messi a disposizione dalla biblioteca provinciale.

Trovare fondi per incrementare e svecchiare le collezioni delle biblioteche diventa sempre più difficile in tempo di spending review. Il rischio di una deriva negativa è concreto: una biblioteca che non sia in grado di rispondere tempestivamente ai bisogni informativi dei suoi utenti, anche garantendo regolarmente libri nuovi e documenti aggiornati, non offre un servizio efficace ed è condannata al declino.
Il paradosso è che alle biblioteche non mancano i nuovi libri ma mancano i libri nuovi, quelli che rappresentano l’attuale mercato editoriale e che vengono richiesti dai cittadini di tutte le età.
Chi più e chi meno infatti tutte le biblioteche polesane durante l’anno ricevono donazioni da parte degli utenti di opere già possedute ed effettuano fisiologiche revisioni del proprio patrimonio per ottimizzare gli spazi, accumulando così numerose copie di libri, che vengono donate, eliminate o accantonate come copie multiple e di riserva.
Perché dunque non mettere a frutto queste risorse scarsamente valorizzate? Se l’è chiesto il Centro Servizi della rete provinciale che ha elaborato un progetto per reperire fondi per l’acquisto di novità editoriali per le biblioteche e dare impulso al rinnovamento delle loro collezioni.
Dal mese di marzo il Centro Servizi SBP ha così proposto alle biblioteche di conferire tutti i libri “scartati” a Palazzo Celio, utilizzando per il trasporto il corriere che svolge il servizio di collegamento settimanale sul territorio. In questi mesi sono stati selezionati ed elencati dal Centro Servizi SBP oltre 2.500 materiali nuovi e seminuovi di ogni genere.
Dal 16 al 18 dicembre prossimo i libri saranno esposti a Rovigo presso Sala Celio per “Il Mercatino delle Biblioteche”, a disposizione di chi vorrà farci visita. Per gli utenti l’opportunità è doppia: scegliersi uno o più libri in offerta, e contribuire così all’iniziativa a favore delle biblioteche polesane. I fondi raccolti saranno infatti poi ridistribuiti alle biblioteche che potranno spenderli per l’acquisto di libri nuovi, in modalità cooperativa e coordinata, in modo da valorizzare al massimo le risorse. I materiali acquistati saranno catalogati e consegnati alle biblioteche dal Centro Servizi SBP rendendoli così da subito disponibili al prestito degli utenti polesani.
Oltre ai libri raccolti saranno proposti al Mercatino delle Biblioteche anche numerosi titoli in deposito presso Palazzo Celio. Si tratta di volumi di argomento locale, accumulati nel corso degli anni presso la biblioteca provinciale, per lo più fuori commercio e quindi introvabili.
L’auspicio è che l’appuntamento diventi una divertente occasione per cercare i propri autori ed opere preferite, spulciando tra opere recentissime di largo consumo ma anche titoli di non facile reperimento nei canali tradizionali di mercato: bestseller di narrativa italiana e straniera, saggistica, opere di interesse locale, edizioni per ragazzi e perfino un certo numero di film in dvd.
Il Mercatino delle biblioteche non sarà però solo una raccolta fondi ma anche l’occasione di promuovere le nostre biblioteche e sostenere il servizio di pubblica lettura in Polesine.
I cittadini da sempre dimostrano di avere a cuore le loro biblioteche, perché in esse identificano il vero presidio culturale pubblico diffuso del territorio; ma vogliono biblioteche vive e dinamiche, che funzionino ed eroghino servizi quotidiani, non dei polverosi luoghi simbolici, aperti un paio di volte l’anno in occasione di qualche evento estemporaneo.
Per questo anche l’adozione di un solo libro sarà un segnale importante di sostegno ai servizi delle biblioteche.
Da Porto Tolle a Melara, tutte i bibliotecari della rete hanno aderito con entusiasmo alla proposta del SBP, e non solo con i libri: alcuni di loro si sono infatti resi disponibili a collaborare volontariamente all’iniziativa con il personale del Centro Servizi SBP, per l’allestimento e l’apertura. Un valore in più anche per il pubblico, che potrà così contare anche sui consigli di lettura dei bibliotecari polesani, nel pieno dello spirito di cooperazione che regola le attività della rete bibliotecaria.
E non finisce qui, perché l’intenzione è di far diventare il Mercatino delle BIblioteche un appuntamento fisso del calendario culturale del territorio, da realizzarsi due volte l’anno.

Annunci